lunedì 30 gennaio 2012

La nanna in camera da solo


E' da due sere che il cucciolo dorme nella sua cameretta, a letto da solo e se vi dico la sua età mi direte sicuramente che era ora. Il mio amore piccolino ha 18 mesi.
Fin dalla prima sera in cui l'abbiamo portato a casa ai 5 mesi ha sempre dormito nella sua culla con le spondine di fianco a me nella nostra camera matrimoniale, ma da quando ho iniziato a dargli la pappa non so perché ma non ha più voluto dormire a letto da solo. Lo addormentavamo con noi e non appena lo sentivamo russare lo mettevamo nel suo lettino, ma durante la notte dopo 2-3 ore si svegliava e ci chiamava perché voleva venire nel lettone. Si svegliava senza piangere, si metteva in piedi e con il musetto appoggiato alle sponde mi chiamava finché mi svegliavo e lo prendevo con me. Chiaramente non appena sentiva il calduccio del mio corpo e il lettone sotto di lui si addormentava subitissimo e si svegliava la mattina tardi. E poi la mia pigrizia non mi faceva alzare per la seconda volta per rimetterlo nel suo lettino.
Siamo passati poi alla fase successiva ovvero a tutta la notte nel lettone con mamma e papà. La sera gli preparo il suo biberon con 6 cucchiaini di camomilla, lo cambio e lo addormento con me nel lettone. Si sveglia anche 2-3 volte la notte per bere fino a mattina i suoi 3 biberon di camomilla, fa un piantino veloce ma gli basta avere il biberon in bocca, bere un pochino e si gira dall'altra parte per continuare a dormire. Quindi per comodità e non alzarmi 2-3 volte la notte l'abbiamo fatto dormire con noi.
Adesso però abbiamo deciso di farlo dormire nel suo lettone da 1 piazza e mezza nella sua bellissima cameretta. L'abbiamo fatto perchè ormai è diventato grandicello, si muove tanto, dorme in diagonale, sui cuscini o completamente addosso a noi che non riusciamo nemmeno a muoverci.
E poi diciamocela tutta: l'intimità di coppia è importante e a noi manca, manca il poterci fare le coccole a qualsiasi ora e dormire abbracciati.
E poi in casa nuova gli abbiamo fatto una cameretta splendida. Sulla porta ha una scritta fatta con lettere di legno colorate e faccine di pagliacci che recita il suo nome MATTIA. E' una camera grande, 2 volte della mia cameretta quando ero piccola, ha un bel letto da 1 piazza e mezza, personaggi di Winnie the Pooh attaccati alle pareti, foto di lui piccolo con parenti ed amici attaccate su sfondo giallo alle pareti, una bella cassettiera, la  tenda ricamata di mia mamma, un bel comodino con un abat-jour a forma di cubetto di ghiaccio e 2 belle lampade a muro azzurre.
Come può non andare a dormire in una camera così???
Ma poi fondamentalmente mi sa che a soffrire non è lui ma la sua mamma coccolona che sente la sua nostalgia del suo corpicino vicino a lei e di vederlo ad ogni apertura di occhi, di vedere la sua bocca a cuore, i suoi occhietti e il suo musetto bellissimo.
Mi devo abituare, casomai mi alzerò e andrò a guardarmelo..ma il suo bene è questo, lo so.

3 commenti:

°gracy° ha detto...

E bravo il tuo Mattia! Lollino, per ora (!) dorme nel suo lettino, e me lo porto nel lettone al mattino, per fare qualche coccola! Adoro quei momenti! Il lettino ce l'abbiamo ancora in camera nostra però, visto che ci alziamo millemila volte per dargli il ciuccio!

Marta ha detto...

Brava, un passo alla volta, senza fretta e vedrai che il tuo cucciolo si abituerà a restarsene da solo nella sua cameretta. In fondo la mamma ed il papà ci sono se lui ne ha bisogno. Ciao :-))

piacere di conoscerti ha detto...

Ciao Francesca, passavo di qui e mi sono trovata questo articolo che interessa anche me perchè sto vivendo lo stesso periodo. Mia figlia di 2 anni e 10 mesi che finora ha dormito con noi, nel suo lettino privato della sponda e attaccato al nostro, deve andare a dormire nella sua cameretta...posso dirti (per esperienza)che non c'è mai un periodo massimo in cui il bambino ha il desiderio di dormire con i genitori e solo quando il suo bisogno sarà appagato ci chiederà spontaneamente di andare nella sua cameretta!Speriamo bene!
Un abbraccio