giovedì 9 febbraio 2012

Chi viene a mangiare con me al wok-sushi??



C'è un ristorante poco fuori Padova, località Due Carrare, che mi piace davvero tanto. Al mio maritino non piace per niente e quindi non so quando sarà la prossima volta che ci andrò, a meno che non chieda a qualcun altro di venire con me.
Il ristorante si chiama WOK SUSHI MARCO, cucina cinese e giapponese.
Ci sono affezionata perché ci siamo andati a mangiare io e il mio maritino nell'unica serata da soli senza il cucciolo, che ci siamo concessi 2 mesetti fa lasciandolo dagli zii. Il mio amore mi e' venuto a prendere al lavoro senza il cucciolo, io in un primo momento ci sono rimasta male di non vederlo dopo 7 ore, ma dopo un po' mi sono resa conto che stavamo passando una serata bellissima, da fidanzatini, EMOZIONANTE direi. Ci siamo presi l'aperitivo, abbiamo cenato nel ristorante di cui vi sto parlando e ci siamo visti l'ultimo bellissimo film di Pieraccioni. A fine serata avevamo una gran voglia di rivedere il cucciolo ma ci siamo ripromessi di prenderci almeno una serata al mese solo per noi, e ce ne siamo convinti quando abbiamo visto che il cucciolo era stato bene con gli zii e aveva giocato un sacco con loro e i suoi cugini.
La prima e unica volta che sono andata a mangiare al Wok Sushi Marco e' stata quella ma mi piacerebbe davvero ritornarci. E' un ristorante grandissimo, accoglie fino a 600 persone ma non ce ne se ne rende conto perché ogni tavolo, ce ne sono tanti da 2, da 4 e tavolate, e' separato da un carinissimo séparé intarsiato nero. Il locale e' ultra moderno, con palme all'ingresso, una scalinata in giada verde, un divano nero enorme all'ingresso, sala giochi per bimbi ricolma di giochi, dei bagni con in ognuno una vera e propria cascata d'acqua alla parete e televisioni enormi al plasma incastonate nella parete e che trasmettono ogni canale dalla Rai a Mediaset, da MTV ai canali regionali.
Si mangia in 2 modi: c'è un gran bel buffet con ogni sorta di cibo o si sceglie del cibo crudo e lo cucinano al momento e poi te lo portano al tavolo. Al buffet si trovano 3 diverse isole, una con antipasti che vanno dagli involtini primavera ai ravioli al vapore passando per le verdure pastellate, una con i primi dove si trovano i classici spaghetti di soia saltati alla piastra, i gnocchi di riso e il riso alla cantonese, e la terza con i secondi di carne e di pesce. Per chi non volesse mangiare cinese c'e'sia il classico sushi che patatine e bistecca e insalata mista da preparare con un sacco di scelta. E per finire coppette di gelato, salatini e un sacco di frutta.
Si mangia insomma quello che si vuole con camerieri attenti a che tutto vada bene e si spende sempre la stessa irrisoria cifra di 15,90 Euro.
Il cibo e' cucinato all'orientale ma e' bello sapere che sono cibi a km 0, le verdure comprate nelle bancarelle del mercato nelle piazze del centro di Padova e il pesce a Chioggia dove il pesce e' pescato direttamente nel nostro mare e si sa che e' sempre buono.
Si finisce in bellezza il pasto: ci si lava le mani prima di uscire con un asciugamanino bagnato, caldo e profumato, una vera ciliegina sulla torta.
Allora vi ho fatto venire la voglia di venire a cena con me dal Wok- Marco di Due Carrare (Padova)?? Magari andiamo con i bimbi così provano cibi nuovi, che dite?

mercoledì 8 febbraio 2012

La tristezza continua..


Stamattina mi sono svegliata molto più serena. Ieri sera ho passato una bella serata in famiglia e sono stata bene.
Ma stamattina arrivata nell'albergo dove lavoro ho trovato una brutta sorpresa. La titolare è salita al cielo.
Arrivare la mattina e vedere l'impresa funebre che tira fuori la bara per esporla per amici e parenti non è stata una bella immagine.
Sono ancora fresca dall'esperienza con mia mamma che non vedo l'ora di andare a casa per ritrovare la mia serenità.

Ma voglio spendere due parole sulla sig.ra Anna, la titolare ora angelo.
Ha 87 anni ed è una signora molto seria e rigorosa, sempre vestita, truccata e pettinata di tutto punto. Ha fondato l'albergo nel lontano 1956 con suo marito e ora portano avanti la sua opera le figlie e il nipote con tutta la famiglia. Ha sempre avuto un rapporto con ognuno dei suoi 30 dipendenti, chiacchiera con tutti e ogni giorno scende nel mio ufficio e si interessa dell'andamento delle prenotazioni e chiacchiera con me. Ha una grande passione per il burraco e gioca ogni pomeriggio con i suoi fedeli amici.
Insomma UNA GRAN DONNA!!
Arrivederci Sig.ra Anna e diventi amica della mia mamma.

martedì 7 febbraio 2012

Bimba triste


Oggi mi sento così, come una bimba triste, una tata che ha bisogno di essere consolata, protetta e rassicurata.
Questa notte ho fatto un sogno tanto triste che mi ha scombussolata tanto. Lo so che i sogni devono avere un'importanza relativa ma sognare della mia mamma, diventata un angioletto bellissimo il 25 marzo dell'anno scorso a soli 58 anni, mi ha rattristato molto.

Di solito la sogno bella con i suoi capelli biondi belli e i suoi occhi verdi sorridenti, luminosa e raggiante ma questa notte non l'ho riconosciuta, era persa sia negli occhi che nel fisico, non mi ha parlato e soprattutto non mi ha sorriso.

Ho anche la congiuntivite uffa, me l'ha passata il cucciolo, e mi bruciano fottutamente gli occhi.
Non vedo l'ora di tornare a casa e rivedere il mio cucciolo e il mio maritino, che sicuramente uno con un abbraccio e un sorriso e l'altro con un abbraccio e una battuta mi tireranno su in un istante.

lunedì 6 febbraio 2012

Pappa:il cucciolo avrà fame?


Quando ci sediamo tutti e tre a tavola, il cucciolo sul suo seggiolone, e' sempre un terno al lotto: mangerà?non mangerà?
Devo dire pero' una cosa a sua discolpa. Con me il cucciolo purtroppo non mangia quasi mai, a pranzo e'all'asilo nido e a cena alle 18:30 mangia con mia zia perché io torno a casa alle sette e lui e'abituato a mangiare prima dato che al nido mangia alle 11:30. Se mangiasse alle 20:00 con me e il papà sarebbe troppo tardi e scalpiterebbe dalla fame.
All'asilo mi dicono che mangia sempre tutto..sarà vero?Quando mangia con noi non mi pare sia così onnivoro, anzi sembra proprio sofisticato nella scelta dei cibi. Ma può essere che all'asilo veda gli altri bimbi mangiare e per emulazione o per non essere da meno mangi anche lui.
Con mia zia la sera invece e' bravissimo. Mangia in braccio suo perché non hanno il seggiolone e già questo e' una bella coccola. Lei e' molto brava, gli prepara un sacco di cosine buone. Mangia polpette al sugo, tante volte pesce, zuppe di verdure con la pastina e tante verdure diverse.
Devo dire che per me arrivare a casa la sera e sapere che ha già mangiato e' una grande comodità, così preparo la cena solo per noi grandi e lui magari assaggia qualcosa.
La domenica invece mangia con noi . A volte e' proprio bravo, ma la maggior parte delle volte e' proprio in monello.
Ma vi racconto di ieri sera. Sembrava un pozzo senza fondo e io ero la mamma più felice di questo mondo. Ha mangiato carne, patate al forno, formaggio e la mela. Dopo cena mio marito stava dando dei pezzi di carne al nostro bau e ha provato a fargli dare dei pezzettini anche dal cucciolo. Beh quale sorpresa..li mangiava lui e non glieli dava al cane!! Prima di andare a letto beve il primo biberon di camomilla ma ieri sera urlando BI BI e indicando il mobiletto delle cose per la colazione si e' fatto dare 2 biscotti dal suo papà.
Sembrava non mangiasse da giorni!!

E ora capisco mia mamma che mi raccontava che da quanto non mangiavo io da piccola lei si faceva dei gran pianti. In effetti e' proprio frustrante quando il cucciolo non mangia le cosine preparate con cura e si gira dall'altra parte con le manine davanti la bocca e mangia solo crostini..frustrante a dir poco!!
I vostri bimbi che rapporto hanno con la pappa?

venerdì 3 febbraio 2012

Cucina..un'altra mia passione


Cucinare è da sempre una mia grande passione e devo dire che mi riesce abbastanza bene. Dico abbastanza perché se ho tempo di cucinare mi riesce benissimo tutto, se devo fare le cose in fretta brucio qualunque cosa!
Fin da piccolina osservavo mia mamma e le mie nonne che si arrovellavano ai fornelli. Mia mamma era piuttosto brava anche se non ne aveva veramente la passione, cucinava perché doveva ma preferiva sicuramente fare altro. Una delle mie nonne cucina cose quotidiane ma le fa bene, il suo ragù e il suo sugo al pomodoro non hanno eguali ma mette un pò troppo olio quando cucina e quindi io non apprezzo sempre molto. L'altra mia nonnna era la maga dei fornelli, mi ricordo i pranzi a casa sua la domenica con tutta la famiglia, preparava la pasta fatta in casa, 3 tipi di carne e penso 7-8 contorni. Forse è per questo che io adoro i contorni e a casa la sera ce ne sono sempre almeno 2 pronti in tavola.
Quando abitavo con mia mamma cucinavo spesso e lei apprezzava molto i miei piatti, facevo un sacco di esperimenti e mi sarò comprata un centinaio di libri di cucina e mi sono abbonata ad un sacco di riviste del settore.
Da quando sono andata a vivere con il mio amore ho iniziato a sbizzarrirmi, ho sempre cucinato tanto e la domenica è da sempre il mio giorno preferito perché preparo quasi sempre pranzetti completi dall'antipasto al dolce. Da quando ho l'I-phone poi vado benissimo, ho le mie 4 applicazioni di cucina con le quali studio il da farsi ore prima. C'è un'applicazione dove inserisco gli ingredienti che ho in frigo e mi vengono fuori tutti i piatti che posso preparare, fantastica! Mi piace molto preparare tutti i piatti dall'antipasto al primo per passare al secondo con un solo ingrediente, tipo i funghi, le patate, le carote, la pancetta o il pomodoro.
Mio marito apprezza molto i miei piatti anche se è una persona che non ama molto perdersi in mille complimenti, per mio dispiacere. Io AMO i complimenti in generale ma in cucina se mi riesce bene un piatto non sopporto che non mi dica BRAVA AMORE!!
Adesso con il mio cucciolo di uomo è difficile mettersi a cucinare perché quando mi vede in cucina mi chiama in continuazione e vuole tutto quello che vede sopra al tavolo, mi tira giù i mestoli, prende i coltelli e vuole mangiare qualunque cosa.

Ma ieri sera dopo tanto tempo quando sono tornata da fare la spesa ho preparato una gustosa cenetta. Il piatto principale erano i fusi di pollo al forno, bellissimi da vedere, buonissimi e facili da fare. Anche il cucciolo ne ha mangiati alcuni pezzetti da solo per cui potete prepararli anche per i vostri tati oltre che per i vostri maritini.
La ricetta me l'ha data la governante dell'albergo dove lavoro, persona molto genuina e che riesce a seguire trecento cose nell'arco di una giornata.

E ora vi posto la ricetta dei FUSI DI POLLO:

Ingredienti:
6 fusi di pollo
olio q.b.
aglio
spezie aromatiche
pomodoro o pomodorini
carote (se volete)

Preparazione:
Mettete in una pirofila abbastanza capiente un pochino d'olio, non un goccio perché se no i fusi si attaccano, gli spicchi di aglio interi senza buccia, parecchi così si toglie la classica puzza da "freschin" del pollo e le spezie aromatiche quali il rosmarino la salvia e altre che vi piacciano.
Adagiate sopra i 6 fusi di pollo.
Tagliate dei pomodorini o dei pomodori a pezzi e distribuiteli sopra, se volete anche delle rondelle spesse di carote.
Infornate per minimo un'ora, la governate li fa andare anche 5 ore (beato tempo che avanza), in forno preriscaldato a 150 ° e durante la cottura abbassate il fuoco a 100°.
Prima di mangiarli aspettate 4-5 minuti così si raffreddano un pochino e sono più gustosi.

Mi fate sapere se apprezzano??
Buon appetito!!!

mercoledì 1 febbraio 2012

Domande..a voi le risposte


Mi ha colpito così tanto il post di una blogger nel cui sito sono capitata per caso oggi che mi è venuta voglia di creare un post ripieno di domande tutte per voi. Mi piacerebbe leggere le vostre risposte per conoscervi di più.
Ho sempre amato i test, e anche se qui non ci sarà nessun risultato, anche perchè a me veniva sempre il risultato intermedio né carne né pesce non so a voi, mi piacerà leggervi.
Ecco qui i quesiti:
1) A che ora vi piacerebbe svegliarvi la mattina e a che ora dovete invece svegliarvi?Io vorrei tanto svegliarmi dopo le 9 e invece la mia prima sveglia suona alle 7:30 purtroppo. Io amo dormire la mattina e invece devo portare il cucciolo al nido e chiaramente andare al lavoro con mezz'ora di strada per arrivare.
2) Cosa mangiate per colazione? Io vado con la semplice briosche ma mi piacerebbe non essere pigra e sedermi 10 minuti ogni mattina con la mia piccola ma adorabile famiglia e fare colazione come si deve con caffè, succo, biscotti marmellate e via.
3) Che lavoro fate? Io sono responsabile ufficio prenotazioni in un albergo.
4) Vi piace il lavoro che fate?E' quello per il quale avete studiato? Io per fortuna rispondo di si ad entrambe le domande e so che è un lusso. 
5) Qual'è il vostro cibo preferito? Il mio da sempre piselli e polpette. Mi ricordo che quando tornavo dai viaggi mia mamma mi chiedeva sempre cosa avevo voglia di mangiare e io rispondevo sempre piselli e polpette. Amo ancora adesso cucinarli per me e la mia famiglia anche se non è la verdura preferita di mio marito. Mio figlio li adora, avrà preso da qualcuno??
6) Quanti figli avete?Ne volete ancora? Io ne ho uno, un cucciolo di uomo di 18 mesi e ne vorrei sicuramente un altro, magari una bellissima bimba.
7) Di cosa avete paura? Io delle malattie e dei serpenti e delle rane.

Ora vado dal mio cucciolo perchè mi reclama!!notte a tutte.

martedì 31 gennaio 2012


Oggi partecipo con piacere al GiveAway di Gracy, in ritardo come sempre nella mia vita, ma partecipo molto volentieri. Il blog di Gracy è uno di quelli che leggo giornalmente molto volentieri, la trovo una mamma molto vicina a me e con tante cose in comune, il premio in palio mi attira molto e vincere premi come il Versatile Blog che mi ha conferito sempre lei è tanto ma tanto piacevole. 
Ed ecco i miei 5 piccoli piaceri:

1) Guardare il mio cucciolo mentre dorme, mentre gioca, mentre mangia, mentre sorride..insomma rimirarlo ogni attimo per non perdermi nulla di lui.

2) Guardare la televisione abbracciata al mio maritino sotto al pleid.

3) Dormire fino a tardi con il mio cucciolo e il mio maritino la domenica mattina, sapendo che non bisogna alzarsi per andare al lavoro e sapendo che avremo tutta la giornata per noi. 

4) Farmi un bagno nella mia vasca idromassaggio con la luce spenta e un sacco di candele profumate accese.

5) Fare weekend fuori porta nella nostra amata Toscana con la mia famiglia.

Chissà che Lollino estragga il mio nome!!!
Buona giornata a tutte.


lunedì 30 gennaio 2012

La nanna in camera da solo


E' da due sere che il cucciolo dorme nella sua cameretta, a letto da solo e se vi dico la sua età mi direte sicuramente che era ora. Il mio amore piccolino ha 18 mesi.
Fin dalla prima sera in cui l'abbiamo portato a casa ai 5 mesi ha sempre dormito nella sua culla con le spondine di fianco a me nella nostra camera matrimoniale, ma da quando ho iniziato a dargli la pappa non so perché ma non ha più voluto dormire a letto da solo. Lo addormentavamo con noi e non appena lo sentivamo russare lo mettevamo nel suo lettino, ma durante la notte dopo 2-3 ore si svegliava e ci chiamava perché voleva venire nel lettone. Si svegliava senza piangere, si metteva in piedi e con il musetto appoggiato alle sponde mi chiamava finché mi svegliavo e lo prendevo con me. Chiaramente non appena sentiva il calduccio del mio corpo e il lettone sotto di lui si addormentava subitissimo e si svegliava la mattina tardi. E poi la mia pigrizia non mi faceva alzare per la seconda volta per rimetterlo nel suo lettino.
Siamo passati poi alla fase successiva ovvero a tutta la notte nel lettone con mamma e papà. La sera gli preparo il suo biberon con 6 cucchiaini di camomilla, lo cambio e lo addormento con me nel lettone. Si sveglia anche 2-3 volte la notte per bere fino a mattina i suoi 3 biberon di camomilla, fa un piantino veloce ma gli basta avere il biberon in bocca, bere un pochino e si gira dall'altra parte per continuare a dormire. Quindi per comodità e non alzarmi 2-3 volte la notte l'abbiamo fatto dormire con noi.
Adesso però abbiamo deciso di farlo dormire nel suo lettone da 1 piazza e mezza nella sua bellissima cameretta. L'abbiamo fatto perchè ormai è diventato grandicello, si muove tanto, dorme in diagonale, sui cuscini o completamente addosso a noi che non riusciamo nemmeno a muoverci.
E poi diciamocela tutta: l'intimità di coppia è importante e a noi manca, manca il poterci fare le coccole a qualsiasi ora e dormire abbracciati.
E poi in casa nuova gli abbiamo fatto una cameretta splendida. Sulla porta ha una scritta fatta con lettere di legno colorate e faccine di pagliacci che recita il suo nome MATTIA. E' una camera grande, 2 volte della mia cameretta quando ero piccola, ha un bel letto da 1 piazza e mezza, personaggi di Winnie the Pooh attaccati alle pareti, foto di lui piccolo con parenti ed amici attaccate su sfondo giallo alle pareti, una bella cassettiera, la  tenda ricamata di mia mamma, un bel comodino con un abat-jour a forma di cubetto di ghiaccio e 2 belle lampade a muro azzurre.
Come può non andare a dormire in una camera così???
Ma poi fondamentalmente mi sa che a soffrire non è lui ma la sua mamma coccolona che sente la sua nostalgia del suo corpicino vicino a lei e di vederlo ad ogni apertura di occhi, di vedere la sua bocca a cuore, i suoi occhietti e il suo musetto bellissimo.
Mi devo abituare, casomai mi alzerò e andrò a guardarmelo..ma il suo bene è questo, lo so.

sabato 28 gennaio 2012

Film fantastico e il mio cucciolo


"HITCH, lui si che capisce le donne" , film con Will Smith, dalla prima volta che me l'ha fatto vedere il mio maritino è diventato il mio film preferito. Avete presente quando qualcuno vi chiede qual è il film che rivedreste sempre volentieri? Io risponderei senza nessun dubbio Hitch, eppure fino a quando l'ho visto per la prima volta non ne conoscevo nemmeno l'esistenza e i miei film preferiti sin da quando ero piccolina erano sempre stati Top Gun con il fichissimo Tom Cruise e Dirty Dancing con Patrick Swayze.
Beh ogni tanto per radio fanno sentire la scena del ballo finale che vi ho messo all'inizio, così chi non l'ha mai visto può almeno vedere una delle 2 parti più gustose, e quando la sento metto la radio a tutto volume e mi metto a ballare come una matta invasata. L'ultima volta che l'hanno messa per radio io ero in lavanderia e l'ho sentita piano piano, invece il mio cucciolo ha iniziato a chiamarmi urlando e dato che non sono andata subito in sala da lui mi è venuto a prendere e con la manina mi ha portata quasi correndo fino davanti lo stereo. Sapete cos'ha iniziato a fare? Si è staccato da me, mi si è parato davanti e ha iniziato a ballare, piedini e testa di qua e di là al rimo di musica. Troppo figo mio figlio!!!

Questa è la scena più esilarante del film:

Alfred crede di sapere ballare e di non avere problemi a colpire una donna al primo appuntamento e quando gli fa vedere a Will Smith la sua arte nel ballo è da morire dal ridere.
Will Smith gli dice che le donne capiscono come un uomo si comporterà sotto le coperte dopo averlo visto ballare e quindi per colpire una donna al primo appuntamento bisogna stare attenti a come si balla se no tutto è poi compromesso.
Io sono pienamente d'accordo. I ragazzi che ho frequentato e che mi piaceva da morire come ballavano si sono poi dimostrati dei gran bravi amatori. Se vedevo dei ragazzi che in discoteca ballavano malissimo li guardavo solo per ridere con le mie amiche e se si fossero avvicinati con una scusa me ne sarei liberata subito.

Ma per non tradire la Francesca di 3 anni fa vi posto anche la meravigliosa scena finale di Dirty Dancing così  concludo in dolcezza il mio post di questo freddissimo sabato pomeriggio, durante il quale avrei tanta voglia di fare una lunga passeggiata per le vie del centro e fra le bancarelle del mercato di Prato della Valle (abito a Padova) con il mio cucciolo e il mio maritino alla ricerca di un tappeto a corsia per la cucina nuova ma il freddo che c'è fuori mi fa demordere un pochino. Vado o non vado??


                                   


venerdì 27 gennaio 2012

Il mio primo premio!!!!!!


Anch'io ho ricevuto il mio primo premio, non ci posso credere, sono troppo felice. Me l'ha dato Gracy del blog Uno+uno=tre giorni fa e l'invidia per tutti i premi che vedevo vincevate voi, care compagne di avventura, mi è passata finalmente.

Mi piace un sacco la regola di questo premio e quindi sono a raccontarvi 7 cose di me così mi potete conoscere meglio:

1. Come sicuramente già avrete capito amo alla follia la mia piccola ma adorabile famiglia. Sono sposata con un ragazzo meraviglioso dall'anno scorso, precisamente dal 16 ottobre 2011, e lo conosco da quando avevo 17 anni e frequentavamo la stessa compagnia di amici. Amo ogni lato del suo carattere e lo risposerei ogni minuto della mia vita, è protettivo, ironico, saggio, coccolone, amorevole e cerca sempre di rendermi la vita più facile. L'altro mio grande amore è Mattia, un frugoletto di quasi 18 mesi, un vero monello che amo con il trasporto possibile per una donna, amo essere mamma e godermi ogni suo sguardo e sorriso.

2. Mi piace davvero la mia vita e mi ritengo felice. Ho un buonissimo lavoro con un contratto a tempo indeterminato, che è tutto dire al giorno d'oggi, uso le lingue che ho studiato durante tutta la mia vita, mi sono laureata in Lingue a Venezia e uso il computer, oggetto che mi piace proprio usare. Ho una casa splendida che sto arredando come piace a me e ogni giorno diventa sempre più bella.

3. Amo leggere, ho sempre letto tanto nella mia vita, leggo ogni tipo di libro perchè sono curiosa e mi appassiono un sacco alle storie che leggo. Ora lo faccio molto meno anzi quasi niente perchè ho poco tempo libero e devo dire che mi manca.

4. Sono una persona fondamentalmente pigra, purtroppo. Cerco di fare di tutto per combattere questo mio difetto ma spesso non ce la faccio proprio..piuttosto di alzarmi non so cosa farei!

5. Mi manca da morire mia mamma, che purtroppo è diventata un angelo il 25 marzo dell'anno scorso. Era un'amica, una confidente, una roccia su cui piangere, la persona con cui condividevo le mie gioie, la persona a cui raccontavo tutto ma proprio tutto quello che succedeva nella mia vita ora dopo ora, la persona che mi consigliava sempre. Il mio angelo.

6. Ho paura delle malattie, delle rane e dei serpenti. Non c'è niente da fare..mi mettono proprio angoscia.

7. Vorrei tanto tanto dimagrire perchè sono un pò ciccia, mi metto sempre in dieta ma poi demordo sempre..qualcuno mi aiuta???

E ora il premio lo passo a 15 mie lettrici e arrivo ad avvertirvi:
NELLA MIA SOFFITTA, MOGLIEMAMMADONNA, LAURA, POTOLINA, GNAPPETTA,
GRACY, CENTOPERCENTOMAMMA, CLAUDIA, GIORGIA,MAMMACHETESTA,MAFALDA, MARTA, ALICE, ANNINA, MAMMALAQUADRATO.

Buona serata a tutte!!!

martedì 24 gennaio 2012

Il cucciolo e il suo barbiere

Era da un pò di giorni che io e mio marito ci rendevamo conto che il tato aveva i capelli troppo lunghi. A me sono sempre piaciuti i bimbi con i capelli scalatini e lunghetti ma era arrivato al punto che gli davano fastidio sugli occhi a lui e che a noi sembrava un vero e proprio selvaggio.
Mesi fa, l'ultima volta che gli abbiamo tagliato i capelli, mio marito l'ha portato dal suo barbiere..quale orgoglio per mio marito portare il suo cucciolo dal suo barbiere dove va da anni!!! Il cucciolo non è stato mai fermo, si girava da una parte all'altra e voleva usare lui il pettine e la forbice, mi sa che lui si è divertito ma il barbiere no!
Quindi dopo questa esperienza fallimentare mio marito domenica ha deciso di tagliargli lui i capelli. Premetto che io nella mia vita non mi sono mai nemmeno accorciata la frangetta che avevo anni fa (cosa che alcune mie amiche facevano a volte), né mai fatta la tinta da sola  per colorarmi magari un ciuffo di capelli, amo andare dalla parrucchiera perchè adoro quando mi lavano i capelli, mi fanno il massaggio con il balsamo e adoro gossippare con lei, che non ho mai cambiato ormai da anni. Cosa poi fondamentale che penso è che i capelli sono molto importanti per la fisicità di una persona, un taglio può far cambiare espressione ad un viso. Ho fatto questa premessa per farvi capire che avevo molti dubbi quando mio marito mi ha detto che voleva tagliarglieli lui...anzi ero proprio in ansia!!!!

Ad un certo punto l'ha portato in bagno e quando ho visto come l'ha accomodato mi ero già tranquillizzata. Gli ha messo il cestone che io uso per la biancheria sporca sopra al tappettone giallo e l'ha seduto sopra, gli ha messo un coloratissimo asciugamano sulle spalle, gli ha dato un suo gioco in mano e gli ha detto di guardarsi allo specchio. Mattia era già contentissimo..e continuava a chiamare ogni 2 secondi PAPA' PAPA'  a squarciagola e il papà si sbellicava di sorrisi e mi chiamava che andassi a vederlo.

Beh mio marito è stato bravissimo, gli ha fatto un taglio spettacolare, Mattia non ha mai pianto e io gli ho addirittura proposto di aprire un negozio di barbiere per bimbi tanta la passione che ci ha messo e il bellissimo risultato. Lui chiaramente mi ha bocciato subito l'idea..perchè il sale in zucca deve esserci in qualcuno in famiglia!!!!

mercoledì 18 gennaio 2012

Asilo nido: raffreddore e febbre..


Il mio cucciolo e' tornato all'asilo solo 3 giorni fa e non ci posso credere ma lui ha già un occhio che gli lacrima e i moccoletti verdi e io ieri sera avevo 37.8 e ho preso Tachipirina.
Non e' possibile, non siete d'accordo?
Ieri al lavoro già non mi sentivo bene ma non credevo mi venisse anche la febbre, porca miseria!!
Questa mattina Matty si è svegliato con il nasino tutto chiuso e non appena starnutiva veniva da me piagnucolando perché gli soffiassi il nasino, povero cucciolo.
La maestra ieri mi aveva detto che c'erano pochi bambini perchè tanti erano a casa con la febbre ma speravo che i superstiti stessero bene e invece il mio tato si è preso per l'ennesima volta la "yeya".
In questi momenti mi viene proprio la voglia di tenerlo a casa con la nonna e i nonni, ma dopo mi rendo conto che a lui piace davvero tanto giocare con gli altri bimbi e la mattina quando arriviamo al nido è contento..per cui CHE FARE??


Ieri e' stata una giornata a rilento per il poco lavoro ma allietata da un pranzo con una collega a cui voglio bene e da un'attività che mi ha portato indietro nel tempo. Per la titolare ho chiesto disponibilità ad un tour operator per volo+hotel a Lisbona e devo dire che mi e' piaciuto davvero tanto. Tre anni fa lavoravo in un'agenzia di viaggi e il richiedere disponibilità e prenotare ai tour operator, aiutare il cliente a scegliere la struttura più adatta alle sue esigenze mi piaceva tanto e quindi mi ha riportato indietro nel tempo.
Mi piace il lavoro che faccio ora ma vendere viaggi ha sempre il suo fascino, non c'è che dire.

Questa mattina mi sono svegliata bene, non mi sono misurata la febbre ma non me la sento, a casa ho fatto un sacco di cosine, telefonate urgenti e importanti, mi sono addirittura preparata il pranzo (insalata mista) e sono partita per il lavoro.
Quando mi metto a sistemare casa mi rendo conto che è davvero grande e che ci sono sempre una marea di cose da fare. Adoro la mia nuova casa ma passare da una casa di 70 metri quadri ad una di 220 metri quadri è proprio impegnativo. Mi piace un sacco avere tanto più spazio e camere in più da arredare, ma è anche una grande impresa tenere sempre tutto in ordine e pulito. E' fantastico avere una camera da letto enorme e con il tetto in legno come le case di montagna, un bagno tutto mio, una lavanderia, una stanza solo per i miei amati libri e un gran salotto. Ringrazio ogni giorno la mia mami che mi ha lasciato questo gioiello quando il 25 marzo è diventata un angelo.

Speriamo la giornata prosegua con il piede giusto come è iniziata. La vostra come sta trascorrendo?


lunedì 16 gennaio 2012

GIOCO NUOVO PER IL CUCCIOLO

Oggi è proprio lunedì e come ogni lunedì che si rispetti è proprio una giornatina malinconica. Il weekend è terminato e adesso devo aspettare 5 lunghi giorni perchè ne arrivi un altro. Per me il weekend è proprio un toccasana, stare con la mia piccola ma adorabile famiglia mi fa stare proprio bene, sia che facciamo un sacco di cose sia che ci rilassiamo sul divano come 3 amebe (anche se far stare sul divano per più di 2 minuti il piccolo è  proprio un'impresa!!).
Questa mattina il cucciolo ha riiniziato l'asilo nido dopo il febbrone della scorsa settimana, per cui siamo stati insieme per 3 settimane dato che la settimana si è aggiunta alle 2 di festa per Natale. Devo dire che me lo sono proprio goduta tanto, sta crescendo e adesso trascorrere con lui le ore è proprio divertente e spassoso. Adesso ha 17 mesi, mamma mia come passa il tempo..già quasi 1 anno e mezzo, è proprio un ometto, il mio ometto santo come lo chiamo io.
Ritornando all'asilo, devo dire che il ritorno è stato difficile sia per me che per lui. Vederlo piangere quando l'ho dato in braccio della sua maestra Lory mi ha fatto stare malissimo, il vedere che si è disperato in mille lacrime mi ha fatto quasi quasi pensare di portarlo dalla nonna dove sono sicura sta bene e non piange anzi quando lo lascio da lei mi sorride, mi fa ciao ciao con la manina e mi manda i bacini.

Il weekend siamo stati all'Ikea, dopo tanto tempo che non andavamo insieme io e mio marito e al reparto giochi per bimbi mi ha colpito subito la tenda di cui vi ho messo l'immagine all'inizio del post. Prima di partire avevo girato un pò per i vostri blog e la mamma fantastica del blog "Nella mia soffitta" mi aveva messo una pulce nell'orecchio. Amo da sempre il circo, si lo devo ammettere mi piace un sacco vedere le acrobazie e gli animali anche se da sempre gli improvvisi scoppi e rumori dei clown mi fanno un pò timore. Quindi quando ho visto la tenda da circo l'ho subito comprata a Mattia.
Quando l'ha vista non è andato subito dentro, anzi era più attirato dal cartone che la conteneva ma da ieri sera ci entra e ci esce di continuo e ci nasconde tutti i suoi giochini.
Un suo sorriso e una sua risata mi fanno stare proprio bene e basta veramente poco per farmi passare ogni pensiero non positivo, come sempre!!

venerdì 13 gennaio 2012

NINNA NANNE


Questa è l'immagine che vedo nel mio cellulare ogni sera, lo sfondo della canzone di Celin Dion LULLABY, ninna nanna davvero dolcissima. Già la foto di uno dei meravigliosi bimbi fotografati da Annie Gaddes è un invito alla nanna ed è troppo dolce l'immagine di questo tato con il suo body bianco e il suo cappellino che sbadigliando con la sua manina cicciotta sotto la guancia sta per prendere sonno.
Oggi mi sento anche un pò così, dolce ma anche tanto assonnata. Sarà per il tempo, sarà perchè stanotte il mio cucciolo si è svegliato 5 volte per bere 3 biberon della sua adorata camomilla e sarà anche perchè non vedo l'ora che arrivi domani per godermi la mia piccola ma adorabile famiglia.

Ritornando alle ninna nanne..abbiamo cantato io e mio marito da sempre, dalla prima notte in cui il mio bimbo ha dormito nella sua culla, canzoncine più o meno conosciute per farlo addormentare. Io ho iniziato la mia carriera con la classica "Ninna nanna ninna oh, questo bimbo a chi lo do.." che Mattia ha subito apprezzato dato che sorridendo si abbandonava nelle braccia di Morfeo. Mio marito ha sempre avuto più fortuna con "Marina Marina.." che canta tutt'ora perchè Mattia si addormenta subito, chissà come mai gli piace così tanto.
Quando con il mio repertorio non riesco nel mio intento ricorro appunto al mio adorato I-phone (si mi piace proprio tanto e per tanti di quei motivi!!). Abbiamo il nostro percorso fisso ormai, si parte con la Ninna nanna del chicco di caffè, per passare ad un carillon favoloso

e per finire alla ninna nanna che lo fa capitolare
Adoro quando prende sonno e lo guarderei per ore mentre dorme. Mi piace ascoltare il suo respiro e vedere i movimenti impercettibili che fa mentre dorme, mi piace da matti quando apre gli occhietti e controlla che sia vicino a lui..insomma lo amo!!!
Voi che ninna nanne cantate o avete cantato ai vostri tati?